|||
Prima Guerra Mondiale | Archivio Storico Civico Pavia

Prima Guerra Mondiale (1914 - 1934)

Fondo

412 unità archivistiche collegate (totale del complesso)

Metri lineari: 2.0

Consistenza: bb.13, fascc. 412

Abstract:

__

Con Delibera del Consiglio Comunale del 29 maggio 1885, si istituiva il Museo Pavese del Risorgimento Italiano e si invitava la cittadinanza a donare o depositare “documenti, carte, stampe e scritti o atti autentici pubblici o di ricordi privati autentici o in copia, attrezzi, armi, vestiti, decorazioni, coccarde, ritratti, medaglie…”
Il fondo Prima Guerra Mondiale si forma allo stesso modo, attraverso la donazione, alla fine del primo conflitto mondiale, della corrispondenza, dei diari e degli oggetti di comuni cittadini che affidano le loro carte private alla Municipalità affinchè le conservi per le generazioni future.
Il nucleo più consistente è costituito dai fascicoli personali dei decorati al valor militare, provenienti dall'archivio dell'Istituto Nastro Azzurro – sezione pavese.

Soggetti titolari:

  • Comune di Pavia

Condizione di accesso: liberamente accessibile

Condizione di riproduzione: a pagamento

Stato di conservazione: buono

Soggetti conservatori

Progetti

Fonti

  • Annali di Storia Pavese = Giovanni Zaffignani, Guerre mondiali e propaganda politica nella documentazione dell'Archivio Storico Civico di Pavia (1914-1948), Tipografia Popolare, 1982-1983
  • Gloria pavese = Istituto Nazionale Nastro Azzuro-Sezione Pavese, Gloria pavese : albo caduti decorati della Provincia di Pavia della guerra nazionale 1915-18 e caduti della rivoluzione fascista : preceduto dal testo della Medaglia d'oro concessa alla citta di Pavia e dalle biografie dei decorati pavesi di Medaglia d'oro al valor militare per fatti d'arme anteriori alla guerra nazionale 1915-18, Stamperia universitaria pavese edizioni ristampe, 1935